/* 539341-1534499840 */

Recensione AOC AGON AG271QX

Recensione AOC AGON AG271QX

Caratteristiche AOC AGON AG271QX 

Ci accingiamo oggi a recensire il monitor AOC AGON AG271QX che fa parte della serie AGON di AOC dedicata in particolare ai gamers. Il suddetto monitor è dotato di un pannello 27″ TN opaco in formato 16:9, con un refresh rate di 144Hz, tre casse integrate da 3w ciascuna, input lag gtg di un 1 ms e tecnologia Freesync.

La risoluzione del monitor è QHD, ovvero 2560×1440 e quindi su molti giochi con una GTX 1080 o RX Vega 64 (buona fortuna a trovarla) riusciremo a sfruttare appieno i nostri 144Hz.

Recensione AOC AGON AG271QX AOC AG271QX Review AOC AG271QX

Il monitor nella sua visione d’insieme

Andiamo subito ad analizzare la dotazione, gli input, e quindi l’unboxing del monitor stesso.

Dotazione del monitor e video unboxing 

In dotazione insieme al monitor ci vengono forniti diversi accessori, troviamo, infatti, un cavo vga-vga, un cavo dvi-dvi, un cavo hdmi-hdmi, un pratico telecomandino con 8 tasti, una staffa per montaggio a muro tramite attacco VESA ed infine il nostro bell’alimentatore incluso con un enorme trasformatore che ricorda un pò i portatili di inizio anni 2000.

Di seguito vi lasciamo il nostro video unboxing del monitor con qualche considerazione a caldo.

Input video e audio
Recensione AOC AGON AG271QX AOC AG271QX Review AOC AG271QX

Le due porte type a e la type b, più in parte l’alimentazione

Sulla parte inferiore del monitor, troviamo una sezione divisa in due. Da una parte abbiamo due USB 3.0 type a e una USB 3.0 type B che vi permetterà di abilitare tutte le usb del monitor collegandolo al pc, ed ovviamente l’ingresso per l’alimentazione.

Recensione AOC AGON AG271QX AOC AG271QX Review AOC AG271QX

Tutti gli ingressi audio/video, di cui il monitor è provvisto, sulla parte inferiore del monitor

Sull’altra parte troviamo poi una uscita VGA, una dvi-d, una displayport 1.2, due hdmi 2.0 di cui una di queste di tipo MHL e infine i due ingressi per jack da 3.5mm corredati da una entrata mini usb per collegarci il pratico telecomando che troviamo in dotazione.

Recensione AOC AGON AG271QX AOC AG271QX Review AOC AG271QX

Il pratico telecomando con gli 8 tasti rapidi che vi permettono di navigare tra i vari menù del monitor

Sulla parte laterale troviamo invece una pratica staffa porta cuffie estraibile, che vi  eviterà di appoggiare le vostre cuffie sulla scrivania, una usb 3.0, una 3.1 e infine altre due entrate per jack da 3.5mm.

Recensione AOC AGON AG271QX AOC AG271QX Review AOC AG271QX

La parte laterale del monitor con le due prese USB e i due ingressi 3.5mm

Recensione AOC AGON AG271QX AOC AG271QX Review AOC AG271QX

I 4 livelli di posizionamento di inclinazione

Considerazioni e test

Nei nostri test abbiamo provato vari giochi come Battlefield 1, Battlefield 4, Minecraft e Gta 5. Devo dire che sono rimasto particolarmente colpito, considerando che quello che uso abitualmente é un monitor 27 pollici QHD IPS ma con un input lag superiore a questo (circa 5ms) e un refresh rate di 60 Hz.
Adesso pertanto sarà dura, dopo aver provato i 144Hz, tornare indietro. Da menzionare i buoni colori per un display TN come questo, con un minimo di calibrazione.

Recensione AOC AGON AG271QX AOC AG271QX Review AOC AG271QX

Il logo AOC sul back del monitor

Computer dei test

Il pc che abbiamo utilizzato per i test è cosi composto:

  • i7 6950x 10c/20t @4.3 Ghz
  • 4x8Gb @2666 Mhz Kingston HyperX
  • MSi X99A Xpower Gaming Titanium
  • Gtx 1080 Gigabyte Windforce 8Gb GDDR5X
  • Thermaltake 650w toughpower RGB
  • Samsung 960 EVO 250Gb
  • Seagate Desktop HDD 4Tb 5900rpm
  • 2 Wd Red 3tb Raid 1
  • Custom Loop full EK con radiatore 480mm
  • 4 EK vardar f3-120 1850 rpm
La prova in gaming

Abbiamo provato in game questo stupendo AG271QX, con Battlefield 1 e Battlefield 4 e grazie alla risoluzione QHD, i 144hz e alla buona resa cromatica(per un TN), il monitor ci regala una fluidità generale e un feeling in gaming impressionanti, per un’esperienza videoludica appagante e fluidissima.

Se vogliamo parlare dei difetti, indicherei solo gli altoparlanti, dei quali non capisco la necessità di averli: si sente molto poco, infatti durante le varie prove con un minimo di rumore di sottofondo non si sente più nulla. Pertanto molto meglio utilizzare un paio di cuffie o un sistema di speakers esterno.

Stupenda e di ottima qualità, invece, la staffa fornita in dotazione, che permette la regolazione del monitor su 130mm di escursione, in qualsiasi posizione. Questa, insieme al piedistallo a forma di “V“, danno un ottimo look aggressivo al monitor e con un’ottima versatilità, che lo rende adatto a ogni tipo di scrivania e a persone di qualsiasi altezza. E’ da ricordare inoltre che è permesso il posizionamento del monitor oltre che in orizzontale, anche in verticale (ottimo per chi vuole programmare).

Recensione AOC AGON AG271QX AOC AG271QX Review AOC AG271QX

La pratica staffa verticale che permette la regolazione del monitor in qualsiasi posizione

Considerazioni Finali

Se siete interessati ad un monitor con tali caratteristiche, per un’esperienza videoludica eccezionale con un budget di circa 500 euro, vi consigliamo assolutamente l’acquisto di questo AOC AGON AG271QX senza nessuna riserva.

COMMENTS

DISQUS: 0