Smach Z: il gaming PC portatile con Ryzen e Vega

Smach Z: il gaming PC portatile con Ryzen e Vega

In molti navigando nel web avranno letto dello “Steam-boy”, un PC palmare ideato nel 2014 proprio da Steam che prometteva di giocare a tutti i titoli della propria libreria fuori casa, ma il progetto ha cambiato nome e forse qualcuno lo ha perso di vista. Oggi si parla di Smach Z e delle nuove conferme arrivate dal CEO Daniel Fernandez.

Se fin dal 2015 si era confermata la piattaforma AMD con SoC “Steppe Eagle” e GPU su base “Jaguar” (la stessa della PS4 ed Xbox One), le nuove notizie affermano che il SoC sarà un Ryzen Embedded V1000, processori di nuovissima generazione di casa AMD, di cui abbiamo parlato QUI.Smach Z Ryzen Vega steam console handheld gaming PC steam machine

Il device avrà due versioni: Smach Z e Smach Z PRO e queste saranno le loro caratteristiche tecniche:

SPECS SMACH Z SMACH Z PRO
CPU AMD Ryzen™ V1605B
GPU AMD Radeon™ Vega 8 Graphics
RAM 4GB DDR4 2133MHz 8GB DDR4 2133MHz
Storage 64GB SSD 128GB SSD
Screen Touchscreen 6” 1920x1080px
Camera Assente 5 Mpx
Connectivity WiFi 802.11 b/g/n/d/e/h/i, Bluetooth v2.1+EDR/v3.0/v3.0HS/v4.0
In/out USB-C, USB-A, Micro USB, Display Port, SD card, Audio minijack.
Charger USB-C 20V 2.25A 65W. Plug EU/US/UK
SO Windows 10 o Linux

Smach Z Ryzen Vega steam console handheld gaming PC steam machine

Il neonato V1605B è un 4 core 8 thread a 2GHz (3.6GHz in boost), è paragonabile ad un Ryzen 5 2500U per notebook, ma con un TDP inferiore e dimensioni ridotte e conta su un chip grafico Vega con ben 8 CU ad 1.1GHz.
Guardando solo ai numeri possiamo dire che il prodotto sembra essere molto interessante, sicuramente non potrà competere con le postazioni fisse, infatti bisognerà accontentarsi di giocare in risoluzione HD i titoli AAA, ma sarà sicuramente in grado di dare delle belle soddisfazioni in giro, quando non si ha la possibilità di giocare in casa.

Smach Z Ryzen Vega steam console handheld gaming PC steam machine

Insieme a questo comunicato sono arrivare anche delle foto dell’hardware, andando a diradare ogni dubbio sul lavoro svolto dal team di Fernandez, che nel tempo ha visto molti alti e bassi, andando a far perdere interesse da parte del pubblico. Dalle immagini si vedono due slot di RAM So-DIMM, perciò potrà essere aumentata, ed un bel dissipatore per il processore per evitare che il sistema si surriscaldi eccessivamente. A tal proposito è stato assicurato che lo Smach Z produrrà circa 31 dB di rumorosità, molto vicini a quelli del Nintendo Switch.

Un altro punto critico è la durata della batteria. Fernandez assicura che si potrà giocare fino a 5 ore senza ricaricare grazie ad una batteria da 46 Wattora, non il massimo, ma meglio dei 90/120 minuti ipotizzati inizialmente.

Per aggiungere una nota di originalità al già ambiziosissimo progetto, sarà possibile personalizzare lo Smach Z in base alle proprie esigenze di gioco, andando a posizionare delle pulsantiere a scelta sui pad tattili, che non sempre potrebbero soddisfare il giocatore, ma per poter godere di tutto questo si deve aspettare, si spera, fino a fine 2018.

Smach Z Ryzen Vega steam console handheld gaming PC steam machine

COMMENTS

DISQUS: 1