Middle Earth : Shadow of War, rimosse le micro transazioni

Middle Earth : Shadow of War, rimosse le micro transazioni

Finalmente dopo mesi di proteste da parte dei fan della serie su Middle Earth : Shadow of War sono state rimosse le micro transazioni.

Shadow of War micro transazioni

Il tutto è stato dichiarato dal publisher Warner Bros con un post scrivendo:

La promessa principale di Nemesis System è l’abilità di costruire relazioni con i tuoi alleati e amici in un open world dinamico. Mentre acquistare Orchi al mercato è più immediato e fa ottenere delle opzioni aggiuntive, abbiamo compreso che proprio questa scelta rischiava di minare il cuore del nostro gioco. Proprio il Nemesis System fa sì che i giocatori si perdano delle storie fantastiche che avrebbero potuto creare e compromette quelle storie anche se non vengono effettuati acquisti. Per riportare il sistema alle sue origini, rimuoveremo in modo permanente Oro, War Chests e il Market da Shadow of War, quindi l’opzione di acquistare oro con soldi veri e ottenere Orc Followers da War Chests saranno rimossi. Verrà concesso un arco di tempo specifico per utilizzare l’oro rimasto e quello non utilizzato dopo lo scadere del tempo verrà convertito in oggetti in-game“.

Dunque giocatori e giocatrici di tutto il mondo godetevi l’attuale Middle Earth : Shadow of War fino al 17 luglio data fino alla quale sarà possibile spendere tutti i propri averi e rimarranno poi solo le loot chest che non dovranno essere acquistati con soldi reali.

Shadow of War micro transazioni

Così sono finalmente state bandite le micro transazioni da un gioco, la realtà è che i giocatori non le condannano al 100% e sarebbero anche accettabili se poste entro certi limiti, basterebbe non sorvolare i dettagli che mettono in mostra solo i lati negativi di questo sistema. La verità è che le microtransazioni hanno una loro precisa e determinante forza di attrazione sul design e quando vengono inserite non si può fare finta che non ci siano, se si vuole che funzionino.

COMMENTS

DISQUS: 0